Non è femminismo. è solo rispetto. Eccheccazzo

Egregio signore qualunque,
le scrivo perchè ieri comminavo mangiando un ghiacciolo e non ho potuto argomentare la mia risposta come avrei voluto. Ci metta pure la gente e la Sua vergogna che cercava di celare malamente con frasi in romano compagnone, offensive nei miei riguardi.

Il fatto che io vada in giro con una canottiera grigia stampata a leopardo, che vada in giro un po’ scollata e con i capelli che spesso ricadono sul davanti non la autorizza in alcun modo a fissarmi le tette, girare la testa e toccarsi il mento in segno di approvazione rispetto a quanto visto.
Non vuol dire che io sia una donna che la da via al primo porco che la fissa.
E non devo essere certo io a sentirmi a disagio quando è lei che mi squadra sbavando, manco avesse visto la Fenech in versione infermiera, anche se il suo volto aveva una smorfia più schifosa di quella di banfi e pierino accoppiati.

Dovete iniziare a smetterla di pensare che una gonna corta, un tacco alto o una maglia scollata sono sinonimo di sesso spinto, gratuito e indifferenziato.
L'abbigliamento è sinonimo della mia libertà, del mio corpo e della mia concezione di donna e finchè ci saranno persone come lei io continuerò a sbattervelo in faccia il mio concetto di libertà.
E non venite a dirmi che una con la gonna corta se l'è cercato lo stupro perchè poi non rispondo di me.
Le persone come lei fino a poco tempo fa mi facevano pena. Adesso no.
Adesso mi fanno schifo perché passi il fatto che in una scollatura l’occhio ci può cadere ma allungare il collo per guardare meglio no.

Quindi, caro signore qualunque, non ci rimanga male se dopo un minuto che mi squadra, io candidamente le sussurro
“Guarda in faccia a sto cazzo”.
È giusto così.

tumblr_lnjftq5D4O1qa6ibno1_500

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Non è femminismo. è solo rispetto. Eccheccazzo

  1. scacciavite ha detto:

    ben detto cazzo!
    Però la foto delle tue tette sarebbe più esplicativa di quella del ghiacciolo…

  2. aliceassassina ha detto:

    Vuoi una capocciata scacciavi? Pe sape’ eh

  3. rainmusic ha detto:

    GRANDE!!! Nulla da aggiungere!!!

  4. cizou ha detto:

    brava cento punti!

  5. scacciavite ha detto:

    no la capocciata no! ma le tette sono una legge di natura…
    (premesso che quello che dici nel post è tutto vero)…

  6. aliceassassina ha detto:

    Ahahahaha grazie donne che mi credete e siete solidali 😀
    tanti baci

  7. riogabry ha detto:

    …. A Fra' …. vabbe' t'ho lumato le tette, ma sputtanarmi cosi' sul blog ….. 

    Lacio Drom
    Rio

  8. Daphnuti.. ha detto:

    Sei proprio la mia love signò

  9. BiFolk ha detto:

    …ogni cosa ha le sue conseguenze… se non ti lavi, la gente ti starà lontana perchè puzzi… se metti le tette in mostra, la gente le guarderà.

    Poi ovviamente il cervello e la civiltà ci dovrebbero obbligare a rimanere nei ranghi, ovvero i commenti sono maleducazione e lo stupro non è mai mai e poi mai giustificato od incitato… lo stupratore è solo un delinquente od un malato di mente… ma l'uomo che guarda una cosa bella e che desidera è una cosa normale secondo noi… e se si mette qualcosa in vetrina (qualsiasi tipo di vetrina sia) è normale che la gente guardi.

  10. aliceassassina ha detto:

    Non metto niente in mostra perché non sono una gallerista.
    Guardare non credo sia un vostro diritto,quanto più desiderare quello che neanche conoscete.
    E non esistono compromessi.

  11. lolita. ha detto:

    finalmente na bella botta di sano femminismo..
    anzi no, neanche, questo non è rivendicare un diritto capriccioso e femminile, ma semplicemente chiedere ed esigere un po' di rispetto universale!
    davvero un'occhiata ci sta, girare la testa a 360° tipo la figlia orrida dell'esorcista quello di meno, ma quando poi arrivano anche i commenti…
    lì ce le pigliano di insulti.
    e di brutto.

  12. MorganFrych ha detto:

    Comunque: belle tette.

  13. intornoai40 ha detto:

    hai un cazzo!?!?!?!?!?!

  14. aliceassassina ha detto:

    e pure bello tosto 😀

  15. UnUomoInCammino ha detto:

    Da che mondo è mondo gli uomini guardano le donne.
    Pretendere che non succeda è pretendere l'innaturale.
    Per questo non guardare non fare non pensare ci hanno già rotto il pipo i preti per secoli. Ora che succede? Torniamo a quella morale?

    Diritto di spogliarsi, di coprirsi, di esibire o di modificare il proprio corpo
    e diritto di guardare.

  16. aliceassassina ha detto:

    Diritto anche di mandare a fare in culo.
    perchè va bene pure che mi guardi ma non DEVI squadrarmi e sbavare perchè se se sbavi davanti ad un paio di tette me sa che c'hai problemi e non sono certi io che voglio risolverteli.
    Voi uomini siete bravi a dire "!Oh se c'hai le tette io te le guardo. è un diritto"
    Provate a stare dall'altra parte. Anche se non ci starete mai.
    Quindi non parliamo di diritti Uomo su cose che non sappiamo neanche cosa vogliamo dire.

    NB: non è un'invettiva nei tuoi confronti ma è l'uomo che non arriva a comprendere quello che ho scritto.

  17. UnUomoInCammino ha detto:

    Alice, so bene che c'e' modo e modo di guardare. Come nella danza e nel ballo c'e' modo e modo per toccare.
     dire il vero c'e' anche modo e modo di esibire il proprio corpo.
    C sono tanti modi.
    Il mondo e' fatto di modi belli, piacevoli e di modi brutti, spiacevoli.
    Questo e' il mondo.
    Nel momento in cui eserciti ia tua liberta' di essere libera nel corpo, entri nel mondo dove c'e' la liberta' di guardarti.
    Ma non c'e' la liberta' di guardare solo in manera garbata o piacevole. C'e' la liberta.
    Altrimenti dovremmo entrare nel merito di mille liberta'.
    I brutti non hanno la liberta' di esibirsi? Le persone con menomazioni fisiche? E se io ho voglia di guardarti con la lingua fuori, perche' no?
    Insomma se uno va in spiaggia, deve far conto che nel giornale e in borsa gli entrera' un po' di sabbia.
    Tu stai sulla tua linea : ho il dititto di essere libera nel mio corpo.
    Eventuali "asperita' nnon potranno che esercitare e rafforzare la tua determinazione.
    E ogni uomo eterosessuale sano e vivo cerchera' di guardarti le tette e di farlo il melgio possibile.
    In quanto all'altra parte, conosco donne (l'itliam a tango) che sbaverebbero, andrebbero fuori di nelone  se anche solo ogni tanto anche solo un uomo le guardasse anche solo un po'.
    Dipende.

  18. anonimo ha detto:

    ben detto sorè!!!

    hai voglia di guardarmi con la lingua di fuori??? bene……io ho voglia di darti una pizza!!!

    sei libero di guardarmi, sbavando??? beniiiiiiiiiiisssssssssimo……io sono libera di darti un calcio perchè in quel momento mi stai dando moooooooolto fastidio!!!

    evviva la libertà!!! ma va!!!

  19. aliceassassina ha detto:

    Uomo è sempre questione di rispetto che con la libertà c'entra eccome.
    Io metto una canotta e non provoco nessuno (già questo dovrebbe far ragionare).
    Comunque, io metto una canotta. L'uomo x mi guarda. Ok. L'uomo x mi fissa. può andar bene. L'uomo x sbava e dice cose che non mi piacciono. Non va più bene e se dico vaffanculo cafone tu ce devi stà e devi fà pure pippa perchè mi devi portare rispetto.
    Il rispetto va oltre la libertà di pensare e di agire e non c'è libertà che tenga davanti ad un porco.
    A sto tipo è andata bene perchè c'ero io. Se poi un'altra andava e gli tirava un calcio allora era pazza. E invece no. A mancanza di rispetto si risponde con mancanza di rispetto.
    Eccheccazzo.
    Poi tu sei libero d'agire come meglio credi ma te la rischi.
    Se ci fosse rispetto sarebbe tutto più semplice.

  20. UnUomoInCammino ha detto:

    Chiaro che c'è un possibile crescendo azione-reazione che porta oltre i limiti.
    Francamente c'è il guardare, c'è lo sbavare, poi c'è la lingua fuori, poi ci sono le pizze etc. ,

    Diventa molto difficile stabilire un confine tra rispettoso e irrispettoso.
    Diciamo che c'è una libertà di esibire e guardare.
    Se poi si va su diamiche via via più fisiche (si attivano udito, olfatto, tatto, etc.) si aumenta l'interazione e con essa i pro e i contro.
    Non poche persone (donne ed uomini) sono rozzi e la loro proposta pure. Qui si passa alla filosofia e a problemi che sono vecchi come il mondo (fatti non foste a viver come bruti, sono passati 800 anni e non + cambiata una cippa).

    Se una donna si esibisce e io la guardo e lei si incazza e mi tira una pizza, io semplicemente le restiruisco la pizza, mi metto sul piano della sua proposta fisica. Ovvio.
    C'è un assoluta parità di esibire e guardare e finche* si rimane sul senso della vista entrambi i diritti sono uguali.
    Altrimenti, ripeto, torniamo alla morale da preti non puoi fare questo e non puoi fare quello o al politicamente corretto che è sexy&natural come un scarpone da stalla con la suola sfondata.
    Ma fanculo va' a 'sta roba.
    Buttata fuori dalla porta la facciamo rientrare dalla finestra?

  21. anonimo ha detto:

    Dovresti essere contenta!!!!
    Almeno uno ti guarda!!!!!

  22. PERVERTITO ha detto:

    Credo che se gli avessi dato uno schiaffo o un bel vaffanculo, non avrebeb avuto modo di controbattere.

    P.S.: concordo con scacciavite

  23. scarlight ha detto:

    aaaaaah! che me tocca sentì!!
    va bè in quanto donna sai benissimo che la categoria maschile ha le sue eccezioni e le sue diversità! Sto tipo ha esagerato…….e tu giustamente hai detto il tuo! Io credo che non ci sia nient'altro da aggiungere!
    Hai fatto benisssssimmooooooo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...