Archivi del mese: ottobre 2010

Sulla legge del contrappasso

ovvero di come, a furia di bistrattare le bionde, ieri sera ne sono diventata la regina Dodici anni di patente e mai un chioppo. Dodici anni di patente e mai una scheggiatura. Guida perfetta, disinibita e un po coatta, vanto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | 10 commenti

M’illumino di gente

A me la varietà del genere umano mi illumina. Quando mi capita di andare in un posto in cui sono l'ultima arrivata di un gruppo ben affiatato mi metto nell'angolo con la visuale migliore e osservo. Venti persone accomunate da … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Blogger brutta gente

Navigando in spilnder ho capito che: 1 Noi blogger siamo una massa di scrittori repressi, tipo de carlo ma meno fortunati, invidiosi dei commenti altrui e pronti a criticare l'altro, come appunto sto per fare. 2 Le ragazze hanno scarsa … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 9 commenti

Ma tu alla fine che cazzo vuoi?

A volte vorrei solo che un uomo mi prendesse la mano, mi portasse di fronte ad un carosello di sera, di quelli tutti colorati con le luci gialle, e sorridendo mi dicesse poche parole, che io non ce l’ho più. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

brutta&cattiva

  Che poi quando conosco una bionda che non è imbecille mi ci sento in colpa e mi viene  voglia di cancellare tutte le cose brutte che ho scritto. Invece di farlo le metterò nell'elenco di cose di cui mi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | 6 commenti

M’aggia sfugà

E poi leggo sui blog, su tumblr, su facebook e su twitter (no su twitter no perchè non ho mai capito come funziona) ste filippiche contro le scelte di una vita tranquilla, forse pure superficiale ma indubbiamente serena. Filippiche fatte … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 9 commenti

Anche le galline nel loro piccolo trombano

Ci sono dei giorni in cui guardi l'orologio e vedi che sono le 3 del pomeriggio.Lo guardi dopo cinquanta minuti e vedi che sono le 3 e 5 del pomeriggio.Realizzi che qualcuno ha cambiato la quantità del tempo e adesso … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | 4 commenti