Mamma che ne dici di un romantico a Milano 2#

C’era una volta una Milano che mi faceva paura e dolore.
Un milano vista solo di sera, perchè arrivavo sempre la sera da Roma con una valigia carica di speranze e di amore che, puntualmente, mi facevo disintegrare.
E allora il dolore ha lasciato il passo all’odio incondizionato per quella città, tutta grigia, con le persone impettite e distanti, con i viali tutti in ordine, pettinati e la pioggia o il buio. Da allora ho deciso di non metterci più piede in quel posto perchè mi rigettava. Milano non mi voleva e io non volevo lei.
Poi arriva il concerto e una delle decisioni più toste di questo periodo, tornare nella città infame.
Sono arrivata in una Milano diversa, con il sole e una macchina piena di persone belle, e ci sono arrivata con una Francesca diversa, una di quelle che era decisa a vincere le cose passate.
La guardavo dal vetro come fanno i bambini che vedono una cosa nuova per la prima volta, ad occhi sgranati e commossi. La guardavo e mi piaceva tutta pulita e pettinata, con le macchine che lasciano passare i pedoni, i parcheggi vuoti, il sole che non tramonta mai e un bagaglio di persone nuove da conoscere e scrutare, di posti da conoscere e altri da ripercorrere con tutto il buono che c’era dentro e intorno a me. Mi sentivo sicura senza la valigia di qualche anno fa.
Stavolta nel borsone c’erano solo cose buone, c’era amore, ma di quello sano, verso tutto e tutti. Una sensazione strana e bella. E questo borsone in 4 giorni è diventato gigante per tutte le cose che ho riportato qui.
Dentro ora ci sono persone splendide.
C’è una fata dei boschi che ci  ha accolto in una casa meravigliosa, piena di colori, di libri, di cuscini, di profumi e di un affetto che si sentiva appena aperta la porta. Questa fata che ci preso in strada a notte fonda, coccolato e viziato per tutti questi giorni come se fosse la cosa più normale del mondo, che mi ha fatto innamorare del suo paese e commuovere con una scritta sulla fontana

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Mamma che ne dici di un romantico a Milano 2#

  1. miaperfidia ha detto:

    o mi sono messa a piangere.
    e poi la foto tantissimo cuore in gola.
    mi viene un pò da ridere e un pò da piangere.

    LOVELOVELOVE
    (atuttetre)

  2. anonimo ha detto:

    E a me nun m’hai salutato alla fine del concerto.. Tzè..

    E io che ti avevo fatto gli occhi a cuore da Burro e Sugo tutta la serata..
    LONGING…

    Stè

  3. perturbamento ha detto:

    Anvedi che strano: anche io ho rivalutato Milano, da un po’ di tempo a questa parte. Un tempo era una condanna andarci, ora ci vado molto più volentieri, anzi, non vedo l’ora di farlo…ma penso che sarà una cosa a termine, questa stranezza: da settembre non sarò più così felice d’andarci… 😀

  4. aliceassassina ha detto:

    Tesoro bello non piangere.
    Devi solo ridere perchè lì era tutto bello. Al massimo commozione per la foto e la fontana che m’ha fatto avere un tuffo al cuore imprevisto.
    bella che sei ^_^

    @ Stè: non dire cosììì che c’ho ancora i sensi di colpa, uffa 😦
    Recupererò

    @ perturbamento: da settembre ti accompagno io a milano e per tutto il viaggio ti canterò nelle orecchie Mammaaaa che ne dici di un romantico a milanooooo
    e mi odierai 😀

  5. anonimo ha detto:

    Davanti a quella barca finta ci passo tutte le volte in cui faccio serata. Che Milano in fondo è anche bella, a saperla prendere.

  6. LiliacWine ha detto:

    Vediamo…se anche a me passa la paura e i ricordi non troppo gradevoli legati a Roma.. direi che abbiamo fatto il colpaccio 😉
    Non vedo l’oraaaaaaaaaaaaaaaa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...