Crash Test

Voglio raccontarvi la storia di una famiglia che vive sopra il mio appartamento (mio perchè pago l’affitto, non perchè sia una ricca possidente) in quel di Roma.
Una famiglia all’apparenza come tutte le altre. Madre vacca grande, padre cornuto e 3 figlie, di cui due vacche adolescenti e l’altra di tre anni.   

( la foto è rappresentativa del branco, non è che c’hanno tutti l’alopecia)
L’allegra famigliola inizia la giornata alle sette meno un quarto tra bestiemme del padre scimmia, insulti tra vaccarelle in età riproduttiva e urla strazianti della piccola che, sono convinta, al posto dei teneri piedini da bimbo ha degli stupendi zoccoli da puledrina. Quindi scorrazzano per casa con i tacchi, leggiadri come ippopotami, svegliando i simpatici condomini sia nei giorni feriali che in quelli festivi.
Non contenti della sveglia mattutina non richiesta, verso le 4 del pomeriggio tornano tutti a casa, sfranti da una giornata lavorativa, e iniziano a sfogarsi picchiandosi, strusciando mobili e tirandosi appresso svariati utensili.
Ora, vabè che il condominio è una grande famiglia ma a me che cazzo me ne frega dei vostri problemi di tipica famiglia dimmerda?
Ogni mese circa, in preda a spasmi e contratture di stomaco dovute ai rumori abominevoli salgo la rampa di scale, suono e inizio a spiegare il motivo per cui dovrebbero far meno rumore.
Ora, questi animali probabilmente non posseggono l’uso della ragione perchè non capiscono e dopo pochi minuti ricominciano peggio di prima salvo quando mi battono al soffitto con la scopa perchè io, per contrastare i rumore, metto a palla Welcome to the jungle.
E’ normale quindi che io gli auguri una fine più o meno come questa

una bella strage familiare. 4 contro un bel muro! Non però a tutta la famiglia. Solamente ai 4 grandi.
Perchè? Perchè quella piccola maledetta deve rimanere orfana e dev’esser rinchiusa in orfanotrofio in cui verrà schernità per il suo aspetto da satiro e io passerò tutti i giorni lì davanti ad insultarla.
Checcazzo, quanno ce vò ce vò

A tutti quelli che mi reputano cattiva verrà
offerto un soggiorno di due giorni in casa mia.
Accorrete numerosi e senza portarvi i tappi
per le orecchie da casa
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Crash Test

  1. anonimo ha detto:

    Ciao,
    sono il satiro, se non la smetti di parlare male della mia famiglia vengo giù e ti prendo a zoccolate nel sedere..

  2. aliceassassina ha detto:

    Ciao satiro,
    vieni giù pure così ti incaprettiamo e ti cuociamo al forno, maledetto!

  3. blackholesun72 ha detto:

    Troppo un tajo…
    mitica…

  4. aliceassassina ha detto:

    @ blackholesun72: Grazie caro…è sempre un piacere farti ridere!

  5. anonimo ha detto:

    Bongiorno,
    io essere rumeno che abita sotto alice sassina… sicome io stanco la sera non soporto familia di pazzi che litiga e alice sassina che scolta musicaccia lternativa a palla.. si non la smetete ve do fuoco tutti.
    Tanto se ve bruciate da soli sempre a me la danno la colpa…

  6. aliceassassina ha detto:

    @ il rumeno: sbagli casa allora, sotto di me ci abitano solo due palestinesi.

  7. anonimo ha detto:

    be dopo aver sentito che alle 22.30 passate una dolce(?) bimba di 3 anni non dorme e fa tutto quel po po di casino……be tutto dire, io sarei già schiattata, e pure io non è che sto messa meglio a casa!!!!
    (comunque bellissima l’immagine della famigliola!)
    lucia

  8. aliceassassina ha detto:

    eh Lu tu hai pure sentito che casino maledetto fanno…ma prima o poi la finiranno.
    Ne rimarrà solo una, orfana!Buahahaha

  9. Lulu11 ha detto:

    no no, io approvo, sia mai.

  10. cizou ha detto:

    se loro sono pure in affitto potreste provare a scambair vi l appartamento perche te sopra e loro sotto sarebbe meglio per te..non so pero se sara possibile.
    lternativamente tappi e fare presente all amministratore …non è gradevole ,no…

  11. militante ha detto:

    ah! ah! 🙂
    e pensare che ricordo in modo chiarissimo che una volta mi hai detto: “io amo i bambini!” ih! ih!

  12. lory2k ha detto:

    Secondo me se loro leggessero questo post, morirebbero dal ridere….e avresti risolto tutti i tuoi problemi!!! A parte la battuta: passo qui per caso, mi hai fatto divertire troppo, ciao ciao

  13. aliceassassina ha detto:

    @ cizou: cara mia ho fatto tutto quello che dici tu senza risultato. L’amministratore complotta contro di noi quindi…

    @ militante: eheheh…anche io amo i bambini ma quelle sono bestie di satana!

    @ lory2k: dici che morirebbero dal ridere…ne faccio un poster e glielo attacco alla porta. hai visto mai…

  14. cizou ha detto:

    mi dispiace allora non so.
    capsico che alla lunga è fastidioso parecchio.

  15. anonimo ha detto:

    aaaaaaaaaaaaaaaaahahah…
    povera..
    quando abitavo a roma ero vittima di cose simili…
    sono con te!
    sorriso
    Filla

  16. anonimo ha detto:

    se può rincuorarti, i miei vicini di casa sono: un gallo sfasato che inizia a cantare a mezzanotte, un cane che crede di essere una mucca(il famoso vaccocane) e inizia a muggire quando il gallo canta e,il più antipatico, un altro cane formato da una testa gigantesca e 4 zampette da lucertola che inizia a scatarrare quando attacca vaccocane (e che cerca di azzannarmi ogni volta che esco di casa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...