Car Wars 1#

L’automobilista tipo è donna. Ha un’età che oscilla tra i venti e i trent’anni. Spesso di rosa vestita ( ma anche di bianco, di celeste o di paillettes), con french nails che limitano le capacità di mobilità dello sterzo, capelli rigorosamente Lunghi, Lisci perfettamentepiastrati, Neri (ma c’è anche la variante bionda), frangettone che arriva a metà palpebra e ostruisce le capacità di visuale frontale, miliardi di oggettini di bigiotteria da bancarella e occhialoni abnormi, pagati l’iradiddio, quasi sempre Dior o Gucci, che ostruiscono la visuale laterale (praticamente una cavalla coi paraocchi).

L’automobilista tipo guida la SMART… non una macchina, la Smart, una cosa quadrata che non è niente di più che un motorino con la cappotta e che puntualmente mi fotte i parcheggi sul lungotevere.
Ora, se si apre il dizionario inglese/italiano, alla voce smart si legge: adj intelligente, furbo, sveglio. Se di prosegue nella lettura, tra le addictional translation si trova anche in gamba, in forma, brillante e addirittura repentino.

Alla luce di questa ricerca e in barba ad ogni tipo di definizione le persone che guidano questo triciclo possono dividersi in due categorie:
Gli imbecilli, persone che compromettono la sanità mentale degli altri guidatori e pensano che il cambio non è altro che un’appendice verticale che serve come perno per mollettoni e pupazzi pendenti
e
I neopatentati, entità paranormali, pluribocciate all’esame di guida e quindi riconducibili alla prima categoria.

L’automobilista tipo ha la Smart nera con specchietti, minigonne e parafanghi fucsia. Riempie questo mezzo metro quadro di ferraglia di pupazzetti stucchevoli di colori improbabili. Sul lunotto posteriore ha attaccato una riproduzione di targa americana che riporta, badate bene che questa è la chicca, la scritta Smartina ( ha probabilmente speso ventimilaeuro per comprare sta scatoletta de tonno solo perchè con un greve gioco di parole si poteva capire il suo nome e qui soffoco ogni istinto incendiario). Spara musicademmerda a mazzetta allietando la mattinata dei suoi vicini automobilisti.
L’automobilista tipo la incontri alle 8 del mattino lungo via ardeatina, al semaforo più impicciato di Roma, e la vedi intenta a zigzagare tra le due file per cercare di rosicchiare qualche metro di vantaggio sugli altri.
L’automobilista tipo blocca il traffico per cinque minuti perchè, sebbene abbia un’auto (burp) senza marce e stia quindi guidando poco più che una macchina da scontro, sgasa, ingrippa il motore e riesce a far spegnere la macchina.
L’automobilista tipo si incazza, muove il frangettone e picchietta le unghie french sul volante perchè qualcuno decide di non farla passare.
L’automobilista tipo suona il clacson a qualsiasi sventurato le si pari innanzi.
L’automobilista tipo vuole riuscire a tagliarmi la strada e passarmi avanti.
L’automobilista tipo inizia a gesticolare nervosamente a ME.
L’automobilista tipo decide di morire.
L’automobilista tipo viene stretta contro il muro, fatta smerdare e minacciata di morte da una me ancora assonnata e abbastanza clemente.
L’automobilista tipo ha paura e da una settimana ha deciso di cambiare strada. Chissà perchè…

Sei un mio amico e hai la Smart?
….uhm… sei sicuro di essere mio amico?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Car Wars 1#

  1. Galatea ha detto:

    Nel mare dei dementi smartisti uno lo salviamo? Essù, è tanto patatino, salviamolo…e poi non guida proprio da smartista 🙂
    (il tag “car wars” è fantastico! ^_^)

  2. stepre ha detto:

    Non è che sta facendo il tagliando?
    Eheheh.. Per stasera vedo che posso fare, volevo portare il papino che fa il compleanno a cena fuori, comunque se declina mi aggiungo.. Cmq ti faccio sapere..
    Ps buffi?!? Vabbè accetto pagamenti in natura del tipo “Me lo diiii…” 🙂

  3. stepre ha detto:

    Eheheh.. Non è che starà facendo il tagliando?
    Per stasera ti faccio sapere, è il compleanno del mio papino e volevo portarlo a cena fuori.. Ancora non gliel’ho detto, se non viene allora facile che mi aggiungo.
    Ps.. Buffi?!? Accetto pagamento in natura del tipo “Me lo diii….” 🙂

  4. stepre ha detto:

    Az era andato in errore Splinder smadonnavo che dovevo riscriverlo da capo.. Mo ce ne hai due quasi gemelli di commenti..
    Moan

  5. durk666 ha detto:

    Ma il problema è: l’automobilista tipo perchè è donna? Comunque, la smart non è un’auto, è una scatoletta di sardine con manie di grandezza…

  6. militante ha detto:

    sì sì.. fino a due mesi fa avevo la opel corsa, poi l’ho distrutta e adesso mi sono comprato una “fuscion” così i pargoli stanno più comodi.. finirò di pagarla poco prima della pensione ritengo.. 😉

  7. treppunte ha detto:

    pace e amore

  8. anonimo ha detto:

    oddio mi hai fatto troppo morire dalle risate!

    al rogo le frangettate (è per colpa loro se io non la porto più!) con gli occhiali di gucci simil paraocchi, con i jeans stretti, che gli vorresti dire:”come cazzo fai, ma campi di aria!?” con i braccialetti che manco moira orfei e i super tacchi a spillo che non gli si incastrano mai nei sampietrini e non cascano mai a faccia in avanti ……
    io non guido, ho due amiche che hanno la smart…ma io abito in un posto del cazzo che per trovare un parcheggio fai prima a metterla a ponte mammolo e prendere il cotral e tornare a casa….

    ti mando un bacione!
    streghetta

  9. quellochemanca ha detto:

    Questo è un testo di una canzone…registralo alla SIAE prima che qualcuno te lo freghi…magari quello stronzo dell’automobilista tipo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...