Vooolaaaa Mio Minipoonyyy

Il passaggio dall’adolescenza prolungata all’età adulta, si sa, è duro e pieno di ostacoli.
Il mio fortunatamente è rimasto bloccato ad un’epoca precedente all’adolescenza: i favolosi anni ’80.
E che ti sogno stanotte, dopo aver assunto per tutta la giornata grassi saturi insaturi cattivi buoni e indifferenti?

Io a cavallo di un Minipony. Felice e beata me la viaggiavo su sto cavallo dai colori improbabili, con una criniera più profumata e colorata della mia, che mi parlava! Il cavallo che parlava con me mentre mi spiegava dall’alto come funziona Miniponopoli, valle incantata e felice, piena di arcobaleni che manco Iridella e gli Orsetti del Cuore, che è però vittima del cattivo di turno, per fortuna silente e dormiente durante il mio soggiorno.
Ammesso che nei sogni c’è la rielaborazione della giornata da parte dell’inconscio, che l’unicorno ormai è il mio compagno di
sogni da almeno dieci anni, che L’arte del sogno mi ha segnato oltremodo, che ho mangiato un gelato violento alle undici di sera (primo gelato del 2007 e ne è valsa la pena), che cazzarola ,mi è passato per la mente ieri tanto da farmi sognare io a cavallo del Minipony?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Vooolaaaa Mio Minipoonyyy

  1. Galatea ha detto:

    noooooooooo i minipony nooooooooooo! era una delle cose per cui valeva la pena far parte degli anni 80!
    (comunque BEEELLAAAAA!)

  2. anonimo ha detto:

    e un maschietto appassionato degli anni ’80 si sognerà a bordo di una micromachine?
    «non si esce vivi dagli anni ’80»

  3. martyna77 ha detto:

    ah io condivido in pieno..altro che barbie, i mio mini pony ce li avevo tutti, tutti!
    🙂

  4. figliodinessuno ha detto:

    basta co sta monnezza
    drogatevi

  5. aliceassassina ha detto:

    Zì lo sapevo che dicevi così ma lo sai che non posso drogarmi più, mica è colpa mia!

    Belle le donnine direttamente dagli anni 80.Dai tutte insieme Vooolaaa mio minipoooonyyy!

    Caro utente anonimo se fossi un maschietto mi ricarnerei in skeleton dei Masters, altro che micromachine!

  6. anonimo ha detto:

    boh…io solo che ora che hai rammentato iridella, mi è tornato in mente che un corto circuito mentre c’era una cassetta audio di iridella,appunto, ha dato fuoco a casa di mia zia una quindicina di anni fa…

  7. figliodinessuno ha detto:

    è colpa tua invece
    fai una terapia di scalaggio
    abitua piano piano il corpo
    e con un po’ di pazienza
    potrai drogarti a bestia
    abbi
    fede
    in
    z

  8. Alessyo ha detto:

    Non si esce vivi dagli anni ottanta!

  9. aliceassassina ha detto:

    Zì io ho fede in te ma c’ho già provato e non funziona. Atonia a manetta. é triste ma è la dura realtà! Porcazzozza

    Alessyo e chi ne vuole uscire???

    Iridella ha causato un incendio…no no non è possibile…quella li spegneva!
    Utente anonimo ma ti vuoi palesare o no??

  10. treppunte ha detto:

    non mi loggai e non me ne accorsi, l’utente anonimo ero io. Degli anni ’80 io ricordo con tenerezza (anche se mi interrogo su come potessi mangiarli) i formaggini Milkana. Pertanto dovessi mai sognarmi gli anni ’80 prego il signore Iddio di farmi riprovare quel brivido molle e salato del formaggino.

  11. anonimo ha detto:

    quello che ti ha scritto di iridella piromane sono io, vittorio dall’argentario..:-)
    salutoni…ci sentiamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...